W A L K A B O U T

Archive for the ‘Torte salate’ Category

torta_pomodorierosmarino.jpgEccomi di ritorno da una settimana infernale a riproporre, nuovamente, una torta salata. Questa è veramente semplice e veloce, e può essere usata, come al solito, sia come antipasto che come secondo. In ogni caso un buon accompagnamento potrebbe essere un’insalata di songino (o valeriana, o come la chiamate voi) e olive nere al forno. Ottima tiepida o calda (da evitare assolutamente fredda) e abbinata ad un buon bicchiere di Sauvignon del Collio. Leggi il seguito di questo post »

torta_salata_catalogna.jpgAmo particolarmente le torte salate perché sono allegre, facili da preparare (la maggior parte delle volte) e molto gustose. Le uso spesso a tavola e spero di riuscire a mettere qualcuna delle mie ricette anche su questo blog. Per questa che vedete nella foto ho usato un ingrediente che mi piace particolarmente: la catalogna. Spesso snobbata per il suo sapore amaro, la catalogna (che appartiene alla famiglia delle cicorie) ha molte virtù, tra cui quella di stimolare la digestione, depurare il fegato e molti sali minerali! In più, quando l’amaro svanisce si riscoprono piacevolmente tutti i sapori che le stanno intorno… Leggi il seguito di questo post »

torta-formaggio.jpgQuesta è la rielaborazione di una ricetta di mia madre che, anche durante la settimana, cercava di riempire i nostri voraci stomaci con qualcosa di sfizioso e nutriente. Io la uso di solito il lunedì, quando a casa mia c’è la giornata vegetariana (il che non vuol dire necessariamente “leggera”) e la accompagno con una bella insalatina mista (lattuga romana, quercia rossa, pomodori piccadilly e carciofi è la mia preferita), ma è anche un’ottimo antipasto. Potete farla con gli avanzi di formaggio che avete a casa, l’importante è che siano formaggi filanti e che non siano troppo forti. Nella ricetta che vedete nella foto ho usato Emmenthal (classico), Asiago e una giovane fontina.
Potete anche sostituire la brisèe fatta in casa con una acquistata al supermercato. Non sarà da grandi chef, ma è un’ottima versione salvatempo e la ricetta non perde il suo gusto.
Leggi il seguito di questo post »



  • streetdirectory: Aw, this was a really good post. Spending some time and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a lot and
  • genka koleva: siamo 2011 ho preparato anatra cosi come e scrito,e venuta bonisima.provate.grazie bacioni,e Buon natale a tutti
  • Adriana: Sono cresciuta a Livorno e mamma li ha sempre fatti chiamandoli ravioli di ricotta e spinaci, gli altri, quelli con la pasta intorno li chiamiamo tort