W A L K A B O U T

Archive for aprile 2008

La primavera è arrivata! Speriamo che non sia uno scherzo… Io intanto mi sono buttata su una ricetta primaverile e invece che portare in dono la solita torta, mi sono presentata per una merenda in casa di amici con un bel vassoio di bignè con crema alla fragola e glassa alla limetta. Al contrario di quello che molti pensano i bignè non sono tanto difficili da fare. Certo sono un po’ macchinosi perché si deve preparare l’impasto, poi il ripieno, la glassa… ma il risultato è piacevolissimo e in questa stagione si possono usare tanti frutti per riempirli di sapori diversi che soddisfino tutti i palati!
Oddio, sento il colesterolo che sale mentre scrivo questa ricetta…
Leggi il seguito di questo post »

Viaggi, lavoro, matrimoni, influenza… per fortuna che aprile è quasi finito! E mentre spero in un maggio più caldo e soleggiato, posto la ricetta del pollo tandoori, che con tutte le sue spezie ti fa risvegliare di colpo e mette di buon umore anche quando piove. Il segreto del tandoori è la sua marinatura che in realtà in India veniva usata quando non c’era la possibilità di conservare la carne e spesso si doveva coprire il cattivo odore con questo insieme di spezie e yogurt.
La ricetta che segue è quella classica tranne che per un particolare: il colorante. Il pollo tandoori di solito è rosso, ma non per un particolare ingrediente, bensì per il colorante che viene incluso nella marinata. Non trovandolo indispensabile io non lo uso mai, ma se volete il rosso…
Io abbino al pollo tandoori una crema di yogurt perchè ne allegerisce il piccante e rende la preparazione più fresca grazie al basilico.
Leggi il seguito di questo post »

In questi giorni la fretta e le cose da fare mi stringono in doppia tenaglia, ma sento che il blog reclama un post, seppure piccolo. Allora ne approfitto per postare una ricetta (beh, ricetta, un abbinamento più che altro) veloce a base di avocado.
Il procedimento è davvero semplice e il risultato è un piacevole dolce al cucchiaio da servire in piccoli bicchieri monoporzione con strati di crema di avocado e yogurt bianco. Dolce e acido al profumo di menta e limetta che risolve il problema del dessert quando si ha davvero poco tempo!
Non specifico il peso degli ingredienti perché sia lo zucchero che il succo di limetta vanno a piacere. In particolare lo zucchero dipende molto da quanto è dolce il frutto e dal fatto che scegliate yogurt zuccherato oppure no.
Leggi il seguito di questo post »

palle_hulk.jpgNon so come chiamare esattamente il risultato di questa ricetta. Qualcuno li chiamerebbe gnocchi, ma la quantità di farina non giustifica un tale sostantivo. Nella casa in cui le ho viste fare le chiamano semplicemente “pallette” e consistono, fondamentalmente, in un morbido impasto di spinaci e ricotta fatto a pallette, poi cotte in acqua bollente. Il ripieno dei ravioli senza la pasta intorno, insomma. Qualcuno dice “la parte più buona del raviolo”. Da parte sua, lo Slavo, le ha ribattezzate “palle di Hulk”. In fondo perché Mozart deve avere le sue e Hulk no?
Trattasi comunque di una ricetta leggera e sfiziosa da abbinare ad un sugo di pomodoro semplice e una generosa manciata di parmigiano reggiano. Nella versione che vedete in foto non ho usato la menta, ma se vi piace…
Leggi il seguito di questo post »



  • streetdirectory: Aw, this was a really good post. Spending some time and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a lot and
  • genka koleva: siamo 2011 ho preparato anatra cosi come e scrito,e venuta bonisima.provate.grazie bacioni,e Buon natale a tutti
  • Adriana: Sono cresciuta a Livorno e mamma li ha sempre fatti chiamandoli ravioli di ricotta e spinaci, gli altri, quelli con la pasta intorno li chiamiamo tort