W A L K A B O U T

Torta salata di pomodorini e rosmarino

Posted on: marzo 31, 2008

torta_pomodorierosmarino.jpgEccomi di ritorno da una settimana infernale a riproporre, nuovamente, una torta salata. Questa è veramente semplice e veloce, e può essere usata, come al solito, sia come antipasto che come secondo. In ogni caso un buon accompagnamento potrebbe essere un’insalata di songino (o valeriana, o come la chiamate voi) e olive nere al forno. Ottima tiepida o calda (da evitare assolutamente fredda) e abbinata ad un buon bicchiere di Sauvignon del Collio.

 

 

 

 

 

Ingredienti

Per la pasta brisée
200 gr di farina
100 gr di burro
1 pizzico di sale
2 cucchiai di acqua fredda

Per il ripieno
20 pomodori ciliegino o pugliesi
100 gr di parmigiano reggiano giovane
4 cucchiai di panna da cucina
2 uova
2 cucchiai di rosmarino
3 cucchiai di pan grattato
2 cucchiai di olio d’oliva
sale, pepe qb

Preparare la pasta brisée: setacciare la farina sulla spianatoia e aggiungere il burro (freddo) tagliato a pezzetti e il sale. Lavorare velocemente fino a ottenere delle grosse briciole, poi aggiungere l’acqua fredda e finire di amalgamare. Formare una palla, avvolgerla in un panno e lasciar riposare per una mezz’ora in luogo fresco.

Il ripieno: tagliare la parte finale dei pomodorini e svuotarli dai semi (basta premere il pomodoro fino a farli uscire), salare leggermente e metterli in una ciotola affinché perdano un po’ della loro acqua.
A parte mescolare 2 uova, 4 cucchiai di panna, il parmigiano grattugiato in grosse scaglie, il rosmarino, sale e pepe qb.
Far tostare il pan grattato con un paio di cucchiai d’olio in una padella antiaderente.

Assemblaggio: stendere la brisée in uno stampo da crostata usando o la carta forno oppure ungendo la taglia con olio e “infarinando” con del pan grattato). Stendere sul fondo della pasta il pan grattato tostato sistemare i pomodorini in cerchi concentrici e versarvi sopra il composto di uova e panna.

Cottura: in forno a 180°C già caldo per circa 30 minuti.

Annunci

2 Risposte to "Torta salata di pomodorini e rosmarino"

è deciso..devo provare anche io la pasta brisè in casa!

Certo Monique che la devi provare! L’unica regola è tenere sempre abbondante riserva di burro in frigorifero. Comunque, in linea di principio, non sono contraria a quella già pronta. Certo se la fai fresca, la consistenza è tutta un’altra cosa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


  • streetdirectory: Aw, this was a really good post. Spending some time and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a lot and
  • genka koleva: siamo 2011 ho preparato anatra cosi come e scrito,e venuta bonisima.provate.grazie bacioni,e Buon natale a tutti
  • Adriana: Sono cresciuta a Livorno e mamma li ha sempre fatti chiamandoli ravioli di ricotta e spinaci, gli altri, quelli con la pasta intorno li chiamiamo tort
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: