W A L K A B O U T

Crocchette di pollo speziate all’indiana

Posted on: febbraio 24, 2008

crocchette.jpgIl risultato di questa ricetta sono delle spettacolari crocchette di pollo, che emanano un profumo delizioso e si lasciano mangiare una dopo l’altra. E’ un ottimo secondo per una cena dai sapori orientali e può essere preparato anche in versione finger food. La ricetta arriva da The Book of Curries & Indian Foods di Linda Fraser.
Per bilanciare l’aromatico indiano io ci ho abbinato un’insalatina di canasta rossa condita con vinagrette all’arancio (creata su misura dallo Slavo) e devo dire che il risultato mi è piaciuto molto. Il segreto della bontà sta nel garam masala, una miscela di spezie indiana che si può comprare in polvere o realizzare da soli con una dispensa ben fornita di spezie. Io le avevo tutte in casa (miracolo dublinese!) e averlo preparato fresco ha senz’altro aggiunto qualcosa in più al piatto. Ma si può fare, dai, e se sapeste quanto stuzzica il palato questa crocchetta…

 

 

Ingredienti
Per 15-18 crocchette
600 gr di petti di pollo
90 gr di pan grattato
3 cipollotti novelli
3 pomodori ramati medi
zenzero fresco grattuggiato (un cucchiaino)
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di cumino in polvere
1 cucchiaino di garam masala (vedi ricetta garam masala)
peperoncino in polvere
1 uovo
sale qb
olio di semi (per friggere)

Per la vinagrette
il succo di un’arancia
olio
origano
salsa di soia

Lavare e asciugare i petti di pollo e tritarli finemente al coltello (se non siete pratici, macinate o usate un mixer, cambierà solo la consistenza delle crocchette).

Mettere il pollo in una ciotola ed aggiungere metà del pan grattato, i cipollotti tritati finemente, i pomodori tagliati a dadini e privati dai semi, lo zenzero grattuggiato, l’aglio schiacciato, il cumino, il garam masala (vedi ricetta), un po’ di sale e un pizzico di peperoncino in polvere.

Amalagamare bene, formare delle crocchette appiattendole e passarle nel pan grattato.
Scaldare l’olio in una padella e far cuocere le crocchette, anche a più riprese, per circa 10-12 minuti.

Per la vinagrette: spremere un’arancia e mettere il succo filtrato in una ciotola, aggiungere olio d’oliva, salsa di soia e due prese di origano, emulsionare.

n.b.: per emulsionare più facilmente si possono mettere tutti gli ingredienti in un barattolo con coperchio e agitare con forza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


  • streetdirectory: Aw, this was a really good post. Spending some time and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a lot and
  • genka koleva: siamo 2011 ho preparato anatra cosi come e scrito,e venuta bonisima.provate.grazie bacioni,e Buon natale a tutti
  • Adriana: Sono cresciuta a Livorno e mamma li ha sempre fatti chiamandoli ravioli di ricotta e spinaci, gli altri, quelli con la pasta intorno li chiamiamo tort
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: