W A L K A B O U T

Pasta al tonno di mattanza

Posted on: febbraio 17, 2008

pastatonno.jpgQuesta ricetta non è una novità – la pasta col tonno è un ben noto piatto di riserva, per quando si ha poco tempo, poca voglia e poca dispensa – ma i suoi ingredienti, in questo caso, ne aumentano lo spessore.
Il tonno che ho usato è Tonno Rosso di Mattanza, una prelibatezza anche sott’olio che costa un po’ (350gr, 15 Euro) ma che vale il suo prezzo. Tale tonno è pescato a Favignana, la più grande delle tre isole Egadi di fronte a Trapani ed è talmente buono che anche i Giapponesi lo vengono a comprare (fresco) nel periodo della mattanza.
Invece i capperi di casa mia, di solito, arrivano da Linosa, la più piccola delle isole Pelagie nel Mar d’Africa (fa comune con Lampedusa) dove ho la fortuna di avere un amico e amici che andandolo a trovare contrabbandano per me il saporito cappero. Questi nella ricetta invece sono di Favignana come il tonno, comprati da un vecchino mal messo ma sorridente e che li vendeva in barattoli usati dietro la persiana socchiusa della sua casa (com’è avrò fatto a vederlo sfrecciandoci davanti in bicicletta?). Ma veniamo alla ricetta.

tonnorosso.jpg

 

Ingredienti (per 4 persone)

500 gr di pelati
300 gr di tonno rosso di mattanza sott’olio
una manciata di capperi di Favignana
1 cipolla rossa piccola
aceto di vino rosso
sale qb

Preparare il soffritto di cipolla con poco olio. Sgocciolare accuratamente il tonno e aggiungere al soffritto. Quando è ben caldo sfumare con poco aceto. Aggiungere i pelati passati e, infine, i capperi ben risciacquati dal sale. Cuocere una decina di minuti. Fatto.
Basta scolare la pasta al dente, farla saltare nella padella del sugo e impiattare. Aggiungere a piacere un filo d’olio piccante.

Annunci

1 Response to "Pasta al tonno di mattanza"

Aw, this was a really good post. Spending some
time and actual effort to create a top notch article… but
what can I say… I hesitate a lot and don’t seem to get anything done.streetdirectory

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


  • streetdirectory: Aw, this was a really good post. Spending some time and actual effort to create a top notch article… but what can I say… I hesitate a lot and
  • genka koleva: siamo 2011 ho preparato anatra cosi come e scrito,e venuta bonisima.provate.grazie bacioni,e Buon natale a tutti
  • Adriana: Sono cresciuta a Livorno e mamma li ha sempre fatti chiamandoli ravioli di ricotta e spinaci, gli altri, quelli con la pasta intorno li chiamiamo tort
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: